Delle buone ragioni…

Europe_flagsOggi i giovani vanno all’estero per tanti motivi. C’è chi va per imparare quella lingua che sui banchi di scuola non ha mai fatto propria, chi parte per integrare gli studi universitari della propria facoltà con alcuni mesi o un anno accademico in un ateneo straniero, chi si trasferisce per fare quel lavoro che magari è tanto difficile trovare nel proprio paese o per togliersi la curiosità di vedere se, in altri paesi, è migliore la qualità della vita lavorativa e personale, chi si prende un momento sabbatico per comprendere meglio la vita e il mondo impegnandosi in progetti di volontariato internazionale.

Certo andare all’estero oggi per un giovane deve significare molte cose se con il solo programma europeo ERASMUS+  sono ben 650.000 i giovani partiti in Europa: questi i risultati presentati a Bruxelles riferiti al primo anno del programma (sintetizzati da un recente articolo di Corriereuniv.it). Per di più sono proprio i ragazzi italiani che detengono il record con le loro 60.000 partenze.

E gli effetti positivi non sono certo trascurabili:

  • in primis sono sempre più riconosciuti gli studi svolti all’estero quando si rientra nel proprio paese;
  • il 51% dei giovani italiani che ha fatto un tirocinio ha ricevuto un’offerta di lavoro dall’azienda europea in cui ha svolto lo stage;
  • il 32% dopo l’esperienza di mobilità Erasmus ha pensato di avviare una startup e il 9% lo ha fatto per davvero;
  • il 93% di chi ha varcato i confini italiani con Erasmus è poi disposto a trasferirsi all’estero per lavoro ed è comunque molto più flessibile nel cambiare datore di lavoro.

Per non parlare di quella “attitudine europea” che nasce e si rinforza grazie alle relazioni personali che gioco-forza si stabiliscono in terra straniera: l’80% dei ragazzi dimostra di avere una mentalità più europea e il 37% costruisce un rapporto affettivo stabile con un partner non italiano. La mobilità dei giovani sta diventando un grande motore di integrazione, di arricchimento di conoscenze, di costruzione di nuove prospettive per la gioventù europea.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...